LA SCHEDA DELL'AUTORE: Dinelli Pier Paolo

 

 

Pier Paolo Dinelli
Il volto del Dolore
La triennale di Gesù Morto a Camaiore
Culto e rappresentazione della Mater dolorosa
Editrice: PEZZINI EDITORE

www.pezzinieditore.it

 

 

Religiosità, suggestione e tradizione si mescolano in uno dei momenti di
aggregazione che maggiormente celebra l'aspetto spirituale dei cittadini di
Camaiore: la triennale di Gesù Morto. Questa solenne processione, che si svolge
ogni tre anni grazie all'impegno della Parrocchia di S. Maria Assunta, della
Confraternita della SS. Trinità, Maria SS. Addolorata e S. Vincenzo Confessore e
della Amministrazione comunale, anima il cuore cittadino con la magica cornice
delle luci tremule delle lampade ad olio, costituendo l'ideale traccia del cammino
religioso che culmina con la rappresentazione della Deposizione di Cristo,
accompagnata dall'intonazione dello Stabat Mater.
     In questa particolare notte il mistero della redenzione da astratto dogma
teologico, diviene concreto e palpabile, attraverso le realistiche statue del Cristo
piagato deposto dalla croce e della Vergine disperata in lacrime, col petto trafitto
da sette spade.
     In Forme della Passione Pier Paolo Dinelli ripercorre la storia di questa nostra
tradizione, mettendo in evidenza le varie forme in cui si è sviluppata e i contenuti
religiosi e culturali che ad essa si possono attribuire.
     Una ricerca non semplice che oltre agli aspetti esteriori, ha cercato di scoprire il
significato profondo di questa pratica religiosa, per comprendere come,
attraverso di essa, la nostra collettività sia riuscita, nel corso del tempo, a
rapportarsi al mistero della morte e all'esperienza del dolore.
     Uno studio utile per meglio apprezzare questo rito che affonda le sue radici in
un sincero sentimento religioso e che costituisce un patrimonio da affidare alle
future generazioni quale prezioso segno distintivo dei nostri valori e della nostra
identità.
Il sindaco
Giampaolo Bertola

 




     E' con grande piacere che accolgo questa pubblicazione che rivela la presenza
costante non solo nell'iconografia, ma anche nella vita quotidiana camaiorese della
Madonna.
    

Numerose sono le chiese del nostro territorio nelle quali la venerazione dell'effige
della Vergine occupa quel posto importante che la fede giustamente Le
riserva, ma come spesso accade l'aver sempre presente un certo avvenimento
porta inevitabilmente a trascurare certi aspetti particolari ed a sminuirne
l'importanza.
    

In Il volto del Dolore Pier Paolo Dinelli, dopo una sapiente introduzione di
don Marcello Brunini, mette in evidenza i vari elementi che hanno caratterizzato,
nel corso del tempo, il culto e la rappresentazione del dolore di Maria, cercando
di mostrare come attraverso l'immagine della Mater dolorosa il credente abbia
potuto confrontarsi e dare un significato al dolore e alla morte.
    

Ed è proprio l'occasione della triennale del venerdì santo che crea quell'atmosfera 

necessaria per una riflessione interna che travalichi le esigenze del quotidiano e

spinga l'anima a mete più elevate. La figura della Vergine che si erge ai piedi della
croce del Figlio, è senza dubbio, per le sue doti di pazienza, umiltà e speranza,
un modello costantemente attuale da seguire.

Assessore alla Cultura Manuela Clerici

 

 

 

I proventi di questo libro vanno a finanziare le attività di solidarietà della
Confraternita della SS.Trinità, di Maria SS. Addolorata e di S. Vincenzo
 visibili sul sito      www.chiesadeidolori.it

 


ed in particolare le seguenti ONLUS:

"A.G.B.A.L.T."     www.agbaltonlus.it
(Associazione Genitori Bambini Affetti da Leucemia o Tumore)

di Pisa, Ospedale S. Chiara, Reparto Oncologico Pedriatico, a sostegno del progetto definito "L'ISOLA DEI GIRASOLI", che si prefigge di costruire una struttura ricettiva per accogliere bambini che devono affrontare una terapia che può durare 2 anni ed oltre. Genitori e bambini che, provenendo da lontano, molti dai paesi dell'Est, incontrano grandi difficoltà a superare anche eventuali spese alberghiere. La struttura, in fase di avanzata di costruzione, sorge su un'area di mq 10.000, di proprietà dell'associazione, nel comune di San Giuliano Terme a fianco dell'Ospedale di Cisanello.

 

 

di Camaiore, impegnata al mantenimento annuale, totale o parziale, della
"Scuolina" di RIO BRANCO in Brasile, che accoglie 400 bambini tra i 4 e 6 anni, il cui progetto denominato "SONHO DOS PEQUENINOS" - sogno dei piccoli - organizzato con leEscolinhas Padre Sirio. Con questo progetto si vuole che chi nasce in periferia ed è escluso dalla società, possa un giorno poter competere da pari a pari con i giovani di classe media e media alta.

 

"VO. CA."
di Camaiore, associazione impegnata per l'acquisto di un pulmino idoneo al trasporto di persone inabili, anziane, ammalate in ospedali, luoghi di cura, laboratori di analisi, ambulatori, ecc.

 


 

Il libro è in vendita presso DIFFUSIONE DEL LIBRO
LIDO DI CAMAIORE - Lungomare Pistelli